Cosa vedere a Noto

Le migliori cose da vedere in 1 giorno a Noto

L’architettura probabilmente non è la prima cosa a cui la gente pensa quando immagina la Sicilia. Eppure, c’è nell’isola un luogo famoso per la sua architettura barocca (maggiori info sul Barocco). Conosciuta come la Via Barocca della Sicilia, questa raccolta di città e paesi barocchi, attraversa la regione del Val di Noto, nella Sicilia sud-orientale. La piccola città di Noto è una di queste destinazioni, e con una gita di un giorno capirai perché il Sentiero Barocco è così speciale. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla visita di Noto e della sua incredibile capsula del tempo architettonica.

Gita di un giorno a Noto

Prima di approfondire cosa puoi vedere a Noto, concentriamoci prima su come arrivarci. Se hai intenzione di fare una gita di un giorno a Noto, è probabile che arrivi da Siracusa o da Catania. Entrambe sono le città più grandi e più popolari e fungono da porte d’accesso a questa parte della Sicilia. 

In ogni caso, Siracusa è la più facile da cui arrivare, con treni che impiegano 30 minuti con corse frequenti. Catania, invece, ha collegamenti sia in autobus che in treno. Gli autobus impiegano circa un’ora e mezza, ma dovrai chiedere alla stazione degli autobus per gli orari, in quanto elaborare gli orari degli autobus in Sicilia può essere una sfida. In alternativa potete prendere il treno per Siracusa e proseguire da lì, che impiegherà poco più di 2 ore.

Poi c’è sempre la possibilità di visitare con un tour se non vuoi il fastidio dei trasporti pubblici. Le visite guidate a Noto partono tutte da Catania e generalmente lo raggruppano insieme a Siracusa poiché i due sono vicini.

Architettura barocca

Ciò che ha reso Noto una destinazione turistica così popolare in Sicilia è l’ampia architettura barocca della città. Cammina per il centro della città e vedrai innumerevoli edifici eleganti che condividono questo esatto stile. 

Come molte città e paesi della Sicilia, Noto fu devastata da un terremoto nel 1693. Si ritiene che metà della popolazione della città sia morta durante il disastro, insieme alla maggior parte degli edifici della città. Prima del 1693, Noto era passata dai romani ai musulmani ai normanni, ognuno dei quali probabilmente ha lasciato il segno sull’aspetto della città. Ma con il terremoto gli abitanti furono costretti a ricostruire, e il risultato è l’imponente città che sorge oggi.

3. Campanile di Messina

Un luogo sensato per iniziare la tua visita a Noto è con la Porta Reale all’estremità orientale del centro città. Questo arco di trionfo segna il punto in cui il Corso Vittorio Emanuele diventa una via pedonale ed è la porta simbolica del centro storico. Anche se sembra che dovrebbe essere più antico, in realtà risale al XIX secolo. Indipendentemente da ciò, dà il tono alla grandiosità a venire.

Cattedrale di Noto

Il punto di riferimento più discusso a Noto è senza dubbio la magnifica cattedrale della città. Una volta raggiunto, sembra che l’intera città gli ruoti intorno. La Cattedrale di Noto ha una presenza immensa, aiutata senza dubbio dalla grande e ampia scalinata che conduce al portale del Duomo. Questi passaggi sono un luogo estremamente popolare in cui le persone possono sedersi per un momento, ma ci vorrebbero folle e folle di persone per coprirli completamente. Tutto ciò conferisce a quest’area di fronte alla cattedrale la sensazione di una piazza principale della città.

Ma torniamo alla Cattedrale di Noto. Ci volle un bel po’ di tempo dopo il terremoto del 1693 per la costruzione della cattedrale, che fu terminata solo nel 1776. Tuttavia, la cattedrale ha dovuto subire molti lavori da allora, con i suoi lavori più recenti terminati nel 2007. A causa di tutto questo l’interno non è poi così sfarzoso, ma la cupola dipinta di recente sul soffitto è piuttosto carina. 

Palazzo Ducezio

Direttamente di fronte alla Cattedrale di Noto si trova un grande edificio antico quasi uguale. Questo è il Palazzo Ducezio, un palazzo del XVII secolo che ospita il municipio di Noto. Visita l’interno e potrai vedere la squisita Sala degli Specchi, una stanza che è tutta stucchi, dorature e riflessi. Ma puoi anche accedere alla sua terrazza panoramica, che ha il miglior punto di osservazione della cattedrale. Non è l’unico punto di vista di Noto, ma è piuttosto bello.

Teatro Tina Di Lorenzo

Una delle gemme nascoste di Noto è il Teatro Tina Di Lorenzo, alias il Teatro Comunale. Mentre l’esterno del teatro è abbastanza carino, all’interno è dove risplende. Dopo aver pagato il biglietto d’ingresso puoi entrare nella sala principale e ammirare i suoi interni riccamente decorati. I balconi a forma di U sono dorati e drappeggiati con tende rosse, mentre il soffitto reca un fantastico murale. È così stravagante che devi chiederti se l’ambientazione potrebbe migliorare o distrarre le esibizioni tenute lì.

Altre attrazioni di Noto

Anche se ho menzionato alcune delle grandi attrazioni di Noto, c’è molto altro da vedere e da fare lì. La città ha molte altre chiese da visitare come la Chiesa di San Carlo e la Chiesa di San Francesco d’Assisi all’Immacolata. Poi ci sono i suoi numerosi palazzi, primo fra tutti Palazzo Nicolaci che purtroppo mi mancava. Puoi anche riempire la tua giornata con musei e gallerie d’arte, tra cui il Museo Civico di Noto. Sicuro di dire, non rimarrai senza attrazioni da visitare.

Ma Noto è anche un posto buono come un altro per provare le prelibatezze siciliane tradizionali. Fai il pieno di deliziosi arancini a pranzo o goditi una bella granita fredda per rinfrescarti dopo aver camminato su e giù per le ripide strade di Noto. Grazie alla sua popolarità come destinazione turistica, trovare queste cose non sarà difficile.

Noto by Night

Uno dei vantaggi di passare la notte a Noto è vedere la città illuminata di notte. L’architettura barocca della città sembra altrettanto spettacolare e grandiosa illuminata, quindi assicurati di fare una passeggiata la sera se puoi. Noto è anche molto più tranquilla la sera con gli escursionisti assenti, il che rende ancora più piacevole l’esperienza.

Contenuti del articolo

Cosa vedere a Livorno

Le migliori cose da fare a Livorno Pur non essendo una delle più popolose, Livorno è una delle città più importanti d’Italia e della

Cosa vedere a Siracusa

Le migliori cose da vedere e fare a Siracusa Cosa vedere a Siracusa? Siracusa è una città sulla costa sud orientale della Sicilia. Questa

Cosa vedere a Firenze in un giorno

In questo articolo ti consiglio cosa vedere a Firenze in un giorno Un giorno a Firenze potrebbe non essere abbastanza per visitare tutta la

Cinque Città italiane da visitare almeno una volta nella vita

Da Nord a Sud, ti suggeriamo le cinque città italiane ricche d’arte da visitare nel fine settimana Se sei un amante dell’arte, della storia,

Cosa vedere a Noto

L’architettura probabilmente non è la prima cosa a cui la gente pensa quando immagina la Sicilia. Eppure, c’è nell’isola un luogo famoso per la

Cosa vedere a Montepulciano

Cosa vedere a Montepulciano: La nostra guida Se ti stai chiedendo cosa vedere a Montepulciano, ti consigliamo di continuare a leggere, puoi trovare tanti

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *